mercoledì 30 dicembre 2015

Alessia e il ghiacciaio


Alessia e il ghiacciaio
.

Freddo d'inverno per Alessia
verso gennaio, il mese del nevaio.
Si apre dei sogni il cancello
entra ragazza Alessia su quella
scena e fa il più bello, un angelo
le dice: non ti lascia.
Trasale Alessia rosavestita
per la vita nel tendere al ramo
del risveglio tra gli alberi
in infinita d'ossigeno sinfonia.
Vede frontale il ghiacciaio
a rinfrescarla.


Raffaele Piazza

1 commento:

  1. Il cancello dei sogni, l'angelo. Metafore azzeccate, riuscite, che ben si fondono nel contesto misterico della poesia. E che il Poeta predilige nel confezionare i suoi versi.

    RispondiElimina