lunedì 28 dicembre 2015

Alessia e la camera d'inverno


Alessia e la camera d'inverno
.

Camera dalle pareti candide
pari a neve sul monte dove
è stata con Giovanni un anno fa.
Attende Alessia nuda sotto il
piumone la telefonata (la vita
in uno squillo). Dorme Alessia,
sogni di rigenerazione, cavalca
del cavallo il bianco e l'ostacolo
salta. Ragazza in amore Alessia,
il freddo a rivitalizzarla.
Fine dicembre del nevaio, giorno
feriale di Capodanno prima della
fine nella solitudine (i suoi partiti).
Riemege dalle coltri sveglia
e pensa: non mi lascia.


Raffaele Piazza

1 commento:

  1. Il ritorno al luogo di un anno fa. Il sogno breve dell'ostacolo superato, il cavallo bianco. L'attesa dell'amato, ultimo giorno dell'anno: dicembre del nevaio.

    RispondiElimina