venerdì 8 aprile 2016

Alessia scrive a Giovanni


Alessia scrive a Giovanni
.

Sera d'albereto al Parco Virgiliano
per ragazza Alessia nell'intravedere
Venere e luna librate in alto.
Computer portatile per ragazza Alessia
nell'interanimarsi alla vita.
Scrive Alessia l'e-mail a Giovanni: "Sto
tra fiori da rinominare e di pini alberate
vieni da me al Parco, mi manchi
e si accendono le stelle. Indosso
la maglia che mi hai donato".
Squilla di Alessia il telefonino
di lui la voce: Fatti bella!!!
Ride e guida Alessia come una donna
tra ceste di fortuna e fragole.

Raffaele Piazza

1 commento:

  1. Versi molto gradevoli alla lettura.
    Comunicare tramite i mezzi informatici, com'è d'uso, in mezzo ai fiori la ragazza, che come vuole il Poeta, sono da rinominare.
    Bella la chiusa, con quell'originalità di cesti di fortuna.

    RispondiElimina