domenica 8 maggio 2016

Alessia nella Valle dei re


Alessia nella Valle dei re
.
Sera consecutiva per Alessia
natura di ragazza in vegetale
natura, agglutinata all'azzurro
nello scorgere la rosa canina
e il rosmarino a entrare nella
sua anima attraverso gli occhi.
E vennero le stelle e viene la
luna ostia di platino nella Valle
dei re. Sembiante di meraviglia
e vede il mare ancora esiste
sul lieto colle della vita.
Aria di ossigeno e libera
sorgente per Alessia. L'
erba folta nell'iridarsi del
sorriso dove corre scalza
e il bar per il ristoro.
Respira l'amore Alessia
e nella terra semina i suoi
anni nel gioco della mente.
Sedici e l'interrogazione
di matematica bene è andata.
Affiora un nome (Giovanni).
lo tocca nella foto nella tasca.

Raffaele Piazza

1 commento:

  1. Bello l'incipit e belli i versi come sono articolati.
    Affascina l'immaginario e il simbolismo della Valle dei re.
    Respirare l'amore, la libera sorgente, la vita.

    RispondiElimina