sabato 25 febbraio 2017


Alessia e la pioggia nell'albereto di pini

.

Sera sottesa a meraviglia
di febbraio dopo il nevaio
per ragazza Alessia nel terso
splendore a interanimarsi
con dell'aria la freschezza
campita contro il cielo
infiorato da margherite stelle
nell'intermittenza della vita.
La notte dà segnali e vede
il nero di un ragnetto portatore
di fortuna Alessia e trasale.
Cade una stella nell'esprimere
Alessia di essere felice il desiderio.
Spazio di natura ed ecco entrare
nerovestito come un ragazzo
Giovanni. Ride Alessia pari
a una donna sedici anni
contati come semi.


Raffaele Piazza

1 commento:

  1. Versi agili in bella sequenza, in cui campeggia la meraviglia.
    Nella notte un ragnetto porta fortuna, e una stella invita a esprimere un desiderio.
    Ragazza che vive come in una favola, in sospensione e attesa.

    RispondiElimina