venerdì 16 giugno 2017

Dedica alla Donna dei boschi


Dedica alla Donna dei boschi


Entri nel tuo film, Donna dei boschi,
e nei fotogrammi ci sono anche io
della villa degli aranci ospite. Mi
regali ceste di fortuna, tu così bruna
madonna senese con la voce sensuale
a darmi gli auspici. Si gioca alla vita
se non è nuotando esistere. Io ragazzo
e tu ragazza a giocare a scacchi
la partita nella pace del roseto, i melograni
dai fiori rossi, i limoni e centrale
la mimosa nei tuoi capelli corvini.
Ogni sequenza è magica con te,
Donna dei boschi fino alla quarta
visita di luglio nel futuro anteriore.
Raccoglierò ogni tua parola a
dissetarmi.


Raffaele Piazza

1 commento:

  1. Si fa il film della mente la donna dei boschi, dove è presente anche il poeta. Si gioca a scacchi e ci si vede ragazzi. Momenti magici, descritti in questi versi dal tono tra il naif e il misterico.

    RispondiElimina